di Carmen Copilau – Traduttore ufficiale di lingua rumena

I cittadini rumeni residenti in Italia possono chiedere, ai sensi dell’art. 9 della legge 5 febbraio 1992, n. 91,  comma 1, e successive modifiche e integrazioni (comprese le disposizioni di cui alla legge 15 luglio 2009, n.94), la  cittadinanza italiana che verrà concessa con decreto del Presidente della Repubblica,  su proposta del Ministro dell’Interno.

PUOI FARE LA RICHIESTA SE:

  • sei nato in Italia e vi risiedi legalmente da almeno 3 anni (art.9, c.1, lett.a);
  • sei figlio o nipote in linea retta di cittadini itlaiani per nascita, e risiedi legalmente in Italia da almeno 3 anni (art.9, c.1, lett.a);
  • sei maggiorenne, adottato da cittadino italiano, e risiedi legalmente in Italia da almeno 5 anni, successivi all’adozione (art.9, c.1, lett.b) ;
  • hai prestato servizio, anche all’estero, per almeno 5 anni alle dipendenze dello Stato Italiano (nel caso di servizio all’estero, non occorre stabilire la residenza in Italia e puoi presentare domanda alla competente autorità consolare) (art.9, c.1, lett.c);
  • sei cittadino U.E. e risiedi legalmente in Italia da almeno 4 anni (art.9, c.1, lett.d);
  • sei apolide o rifugiato e risiedi legalmente in Italia da almeno 5 anni (art.9, c.1, lett.e);
  • sei cittadino straniero e risiedi legalmente in Italia da almeno 10 anni (art.9, c.1, lett.f).

COSA DEVI FARE:

La domanda di cittadinanza va presentata alla Prefettura del luogo di residenza. Se risiedi all’estero, puoi presentare domanda alla competente Autorità diplomatico-consolare. L’istanza, compilata sull’apposito modello, sul quale va apposta una marca da bollo da 14,62 euro, deve essere corredata, oltre che dalla documentazione di rito, dalla ricevuta di versamento di un contributo pari a € 200,00.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA:

Alla domanda devi allegare:

  • estratto dell’atto di nascita completo di tutte le generalità*;
  • certificato penale del Paese di origine e degli eventuali Paesi terzi di residenza*;
  • certificato/i storico/i di residenza;
  • titolo di soggiorno;
  • certificato del casellario giudiziale e dei carichi pendenti;
  • stato di famiglia;
  • modelli fiscali (CUD, UNICO, 730) relativi ai redditi percepiti negli ultimi tre anni;
  • certificato di cittadinanza italiana del genitore o dell’ascendente in linea retta fino al II°grado (art.9 ,c.1, lett.a);
  • sentenza di adozione rilasciata dal Tribunale (art.9, c.1, lett.b);
  • documentazione relativa alla prestazione del servizio, anche all’estero, alle dipendenze dello Stato (art.9, c.1, lett.c);
  • certificato di riconoscimento dello status di apolide o dello status di rifugiato (art.9, c.1, lett.e) e art.16, c.2).

*Se sei stato riconosciuto rifugiato e non puoi produrre l’estratto dell’atto di nascita e/o il certificato penale, puoi produrre un atto di notorietà in sostituzione dell’atto di nascita e una dichiarazione sostitutiva di certificazione  in cui attesti la posizione giudiziaria nel tuo Paese.

Se al momento della presentazione dell’istanza la documentazione è irregolare e/o incompleta la Prefettura o l’Autorità diplomatico-consolare ti inviterà a regolarizzarla, fissandoti un termine, perché tu provveda all’ integrazione.

Se non provvederai nei termini richiesti, la Prefettura o l’Autorità diplomatico-consolare dichiarerà inammissibile la tua domanda. Il termine per la definizione del procedimento è di 730 giorni dalla data di presentazione della domanda, se questa è stata presentata con la documentazione regolare e completa.

Conclusasi favorevolmente l’istruttoria con l’acquisizione del parere della Prefettura o del Ministero degli Affari Esteri, accertato che non vi siano motivi ostativi per la sicurezza della Stato italiano, si predispone il provvedimento di concessione della cittadinanza.

Il decreto ti verrà notificato dalla Prefettura del luogo dove risiedi ovvero, se risiedi all’estero, dall’Autorità diplomatico-consolare.

Entro 6 mesi dalla notifica del provvedimento, devi prestare giuramento presso il Comune di residenza o presso l’Autorità diplomatico-consolare all’estero e dal giorno successivo al giuramento acquisterai la cittadinanza italiana.

CASI DI RIGETTO DELL’ISTANZA:

La legge attribuisce un ambito di discrezionalità nella valutazione degli elementi in possesso dell’Amministrazione. Il diniego può essere determinato oltre che dai motivi inerenti la sicurezza della Repubblica, anche da mancanza del periodo di residenza legale, insufficienza dei redditi del nucleo familiare, presenza di  precedenti penali, insufficiente livello di integrazione e scarsa conoscenza della lingua italiana.

Fonte: MINISTERO DELL’INTERNO

pulsante_prevtraduzioni

About these ads

Commenti su: "Concessione della cittadinanza italiana a cittadini rumeni residenti in Italia" (126)

  1. adriana ha detto:

    per avere gli certificati di residenza precedenti bisogna richiedergli in ogni comune di residenza precedente?

    • Il certificato di residenza contiene le informazioni relative alla residenza di un individuo riportate nel registro di stato civile.

      l Certificato di Residenza attesta la residenza della persona e contiene tutte le informazioni (nome, cognome, data e comune di nascita, comune e indirizzo di residenza).

      Il Certificato Storico di Residenza riporta le informazioni relative alla residenza pregressa in un determinato comune di residenza. Non è possibile fare ricerche in Comuni diversi, in questi casi vanno richiesti più certificati.

  2. Constantin ha detto:

    La Romania è membro dell’UE da meno di 4 anni, e io sono residente in Italia da quasi 7 anni , posso inviare la richiesta oppure devo ancora aspettare che si compino 4 anni ?

  3. lara ha detto:

    salve io ho 6 anni in italia con residenza , ho studiato per 2 anni ..e i altri anni gli ho passato cosi…nn ho lavorato sempre ..si puo fare la citadinanza italiana ?comunque per adesso ho il soggiorno definitivo in italia perche ho otrepassato i 5 anni

  4. mirela ha detto:

    se io vivo in italia da quando avevo 16 anni e adesso de ho 22 mi serve lo stesso il certificato penale del paese di origine?e devo rinunciare alla nazionalita rumena?

  5. micaela ha detto:

    estratto dell’atto di nascita e la certificazione penale devono essere apostillate dall’Autorità Diplomatica Consolare di Bucharest oppure basta essere legalizzati da un autorità romena? (tribunale)

    • L’autorità diplomatica italiana non è autorizzata ad applicare l’Apostile ovvero legalizzare un documento rilasciato dalle autorità romene ma, solo le autorità romene preposte lo possono fare (Prefettura, Ministero o chi di competenza)

  6. “Gli atti di cui ai punti 1) e 2) dovranno essere legalizzati dall’Autorità diplomatica o consolare italiana presente nello Stato di formazione” – estratto dal “modello_b_cittadinanza”

    Mi può “tradurre” per cortesia ?

    Io ho tradotto ed legalizzato i suddetti documenti al consultato rumeno di Bologna pero quando sono arrivato con i documenti in prefettura mi è stato detto che mi mancano le apostile !

    Chiamando l’ambasciata italiana a Bucarest mi è stato detto che i documenti possono essere apostilati dal comune.

  7. Elida ha detto:

    “La certificazione penale del Paese di origine” può essere autocertificabile , visto che siamo cittadini comunitari?

  8. mihaela ha detto:

    salve! sono una cittadina romena e vorrei sapere..per la cittadinanza italiana… se il casellario giudiziario romeno, il certificato di nascita e la carta d’identità romena devono essere tradotte, legalizzate e apostolati…mi scuso se la domanda è stata già fatta ma vorrei avere tutto chiaro perchè qui in romania ogni documento mi costa 80 euro e mi piacerebbe sapere se potrei evitare o meno…grazie infinite

  9. ionel ha detto:

    Ho un figlio di 11 anni, vorrei sapere se dovrò fare versamento di 200 € anche per lui? grazie

  10. simona ha detto:

    I DOCUMENTI NECESARI DEVONO ESSERE APPOSTOLATI O BASTA ESSERE LEGELIZZATI DA UN NOTAIO? GRAZIE

    • I documenti originali devono essere Apostillati. Il notaio non può applicare l’Apostille e neanche autenticare la firma dell’ufficiale che ha firmato tali documenti.

  11. ion mandache ha detto:

    salve! io e mio marito vogliamo fare la domanda per cittadinanza italiana. visto che io sono senza lavoro dal 2010 potrei fare la domanda?

    grazie

  12. simona ha detto:

    sono residente in italia da 4 anni,dal 2007,mi sono sposata nel 2008 con un cittadino italiano,abbiamo una bambina da 2 anni,vorrei sapere se la cittadinanza italiana per me passa automaticamente,che devo fare per ottenerla?Dobbiamo compilare le carte del censimento…..vi sarei molto grata se mi aiutate a capire quale e la mia situazione,sono anche io cittadina italiana o che devo fare per averla?grazie anticipatamente

  13. floca sorin ha detto:

    sono residente dall 2002 pur tropo non o lavorato in reggola in ultimi 4-5 anni ,non o mai avuto problemmi con la legge .devo capire che senza reddito in questi anni non si puo fare niente?

  14. IO HO LA RESIDENZA DEFINITIVA A ROMA, ALLORA IL CERTIFICATO PENALE, POSSO FARLO IN CONSULATO RUMENO DI ROMA? NON HO PIU DOCUMENTO D IDENTITA RUMENO, NON HO PIU UNA CASA IN ROMANIA.

  15. MAXIM ALINA ha detto:

    sono romena,sposata da due anni con un citadino italiano e vorrei sapere che documenti mi servono per fare la richiesta di citadinanza italiana..grazie

  16. ana madalina ha detto:

    ciao sono rumena di 19 anni sono in italia da quassi 5 anni vorrei sapere se posso fare la domanda per la citadinanza e che documenti servono grazie

  17. goanta florica ha detto:

    lavoro in italia con contratto di lavoro dall genaio 2007,sono sposata con citadino italiano dall settembre 2011,cosa devo fare per ottenere la dopia citadinanza romeno-italiana?.grazie

  18. cerghit ioan gheorghe ha detto:

    come poso fare una prenotatione tramite internet per otenere la citadinanta grazie

  19. marian stanciu ha detto:

    Buna ziua ,fiul meu este in Italia de la varsta de 10 ani,trebuie sa aiba si un CUD? El este inca la scoala ,poate sa ceara cetatenia italiana,eu fiind rezident.Multumesc anticipat.

  20. marian stanciu ha detto:

    Ma scuzati este de la varste de 10 ani si acum are 20 a frecventat scoala italiana si inca studiaza in Italia.

  21. goanta florica ha detto:

    unde trebuie sa merg sa obtin:estratto l’atto di nascita completo di tutte generalita,certificato penale,certificato storico di residenza?trebuie sa merg in romania?sau pot obtine anumite documente prin intermediul ambasadei?grazie

    • Per la cittadinanza occorrono i documenti originali quindi, credo che debbano essere rilasciati dal paese d’origine e non dall’Ambasciata. Le consiglio comunque di dare un colpo di telefono all’Ambasciata e chiedere.

  22. maria ha detto:

    Sunt cetatean roman, cu rezidenta in Italia de 4 ani si sunt interesanta de acest subiect.As vrea sa stiu daca e nevoie de permesso di soggiorno, avand in vedere ca din 2007 Romanaia face parte din U.E.Multumesc anticipat.

  23. olega ha detto:

    buon giorno ,sono rumena sono in italia di tanti ani e con le contributi sono apposto ,pero voglio rinunciare a la cittadinanza rumena e prendere quella italiana …che documenti ho bisogno???? sono uguale con quelli di sopra???grazie e una buona giornata

  24. daniela ha detto:

    BUON GIORNO, qualcuno sa dirmi se per chiedere la cittadinanza ,certificato penale del paese di origine serve dal ambasciata Rumena ,se i figli erano minorenni quando sono venuti in Italia, congiungimento familiare lo fatto il 2004 stano regolare qua

  25. bunaziua am primit raspunsul pentru cetatenia italiana dar fiind casatorita trebuie sami schimb prenumele in talia dupa certificatul de nastere sant obligata sami le schimb si pe cele romanesti sau imi raman asa cum sant dupa sot

  26. moliterno mariacarla ha detto:

    Sono italiana ed ho adottato un bambino dalla Romania, il quale ha ottenuto, con l’adozione, la cittadinanza italiana. E’ possibile, e come, che mio figlio possa riacquisire la cittadinanza romena, conservando quella italiana?

    • Che bellissimo gesto!

      Per rispondere alla sua domanda, quando lei adottò il bambino presumo che non abbia firmato alcun documento attraverso quale rinunciava alla cittadinanza romena quindi, suo figlio ha doppia cittadinanza, sia quella romena (dei genitori naturali) che quella italiana (dei genitori adottivi). Le consiglio di controllare comunque tutti gli atti che lei ha in possesso. Normalmente nessuno ti può togliere la cittadinanza ameno che non ci rinuncia volontariamente.

  27. florin ha detto:

    salvo sono rumeno residente dal 2009 in italia e ho una malatia che non posso lavorare e sono sotto curra ogni ggiorno posso fare al richiesta per la cittadinanza italiana? gz mile

  28. vaduva claudia ha detto:

    buongiorno ….estratto l’atto di nascita completo di tutte generalita…cosa vuole ‘dire ?…il comune ti da il nuovo certificato ,il nuovo modelo .e basta ma tutto qui… ce qualcosa altro che deve essere precisato ….?

    • I requisiti per la richiesta della cittadinanza sono stati pensati per i documenti che vengono rilasciati dalle anagrafe italiane questo non significa che l’atto di nascita suo non sia valido.

  29. ala fine meglio andare diretamente ai ofici di competenta…

  30. Irina ha detto:

    buongiorno
    sono nata in Moldavia e possiedo cittadinanza rumena. mi sono sposata in italia e voglio chiedere la cittadinanza italiana non appena trascorso il termine previsto.ho in precedenza divorziato in Moldavia e ho conservato il cognome del mio ex marito. posso avere la cittadinanza producendo i documenti che riportano tale cognome?
    grazie
    saluti
    Irina

    • Credo che sia necessario portare anche la sentenza di divorzio ovvero il certificato di divorzio da dove risulti tale decisione. Inoltre, credo che sia necessari portare anche il certificato di matrimonio. Insomma deve “ricostruire la storia” del suo cognome.

  31. Bodorogi Norbert ha detto:

    Per Quanto tempo è valido i’apostile del certificato di nascita?

  32. Carlo ha detto:

    Salve
    sono 2 anni che ho portato tutta la documentazione in Prefettura per ottenere la cittadinanza italiana e continuano a dirmi che manca ancora il documento che deve arrivare dal tribunale.
    E’ possibile che ci vuole tutto questo tempo o devo preoccuparmi di rivolgermi a qualcun’altro?
    grazie.

    • Non si deve preoccupare, è normale. Prima di inviare il fascicolo al Ministero probabilmente quello dell’Interno, si fanno tantissimi controlli e il tribunale di zona deve inviare il casellario e i carichi pendenti per il periodo che lei è vissuto in Italia quindi, la burocrazia è tanta e di conseguenza anche la tempstica è lunga. Deve avere pazienza, tutto qua.

  33. salve,vorrei finalmente farmi la cittadinanza italiana.sono sposata da 24 maggio 2003.ho un figlio di 7 anni.mio marito e cittadino italiano (disoccupato).adesso che mio figlio ha le idee chiare di rimanere cittadino italiano ,vorrei avere cittadinanza italiana, anche io.mi po aiutare ?di che cosa ho bisogno?mi farebbe comodo a copiare e a stampare i suoi preziosi consigli ecc.grazie mille .distinti saluti.sorinela obreja

  34. mirela ha detto:

    salve io sn rumena e sn sposata cn un italiano da 7 anni sn residente in it da 6 anni.io lavoro in regola da quasi 2 anni adesso sn in fase di separazione vorrei sapere se io posso prendere la citadinanza oppure no..grazie infinite.

    • Avrebbe dovuto richiedere la cittadinanza mentre era ancora sposata, adesso, ahimè, dovrà aspettare altri 3 anni per avere i 5 anni di contributi.

  35. lacramioara_doina ha detto:

    Sona andata a chiedere certificato di residenza storico,( pero sono stata gia avisata prima che nn te lo dano se dici che ti serve per la cittadinanza ) , e insistiva a dirgli per cosa mi serve.Li ho detto come mi era stato consigliato di dire che mi serve in romania; la ara signora ha scritto in basso che il presente certificato e rilasciato solo per uso l’estero….allora, sara buono??

    • No! Credo che dall’anno scorso, tutti i documenti anagrafici devono essere richiesti e quindi acquisiti d’ufficio dall’Ente richiedente.

  36. lacramioara_doina ha detto:

    io ho poi un altro guai …. come posso recuperare modelli fiscali CUD UNICO 730 perche io nn ho piu nulla…sparito tutto…..su un elenco documenti per citadinanza vedo scritto hce si puo presentare una certificazione rilasciata dalla competenre Agenzia delle Entrate , circa le dichiarazione dei redditi prodotte nel triennio immediatamente antecedente la presentazione della domanda. e poi scrive ancora che la copia del modello UNICO o 730 deve essere autenticata dall Agenzia delle Entrate presso la quale e stato presentato l originale del modello stesso……io nn so proprio cosa devo fare xche dal 2009 fino al 2011 io ero residente a lanzo torinese di torino e dal 2011 sono a villanova d’asti . come , dove e cosa devo fare ??? grazie.

    Se c’e qualcuno vicino di villanova e puo consigliarmi in privato per favore lasci un numero di telefono . mio indirizio di mail mahulacramioara@hotmail.it.

  37. florin robert ha detto:

    salve mi chiamo robert.sono residente da 4-5 ani in italia.come posso fare per ottenere doppia cittadinanza .io sono rumeno. grazie

  38. florin robert ha detto:

    e quanto dura per fare doppia cittadinanza da quanto ai presentato i documenti ?

  39. Paolo ruffo ha detto:

    Salve chiedo per un’antica, è cittadina rumena, da più di 4 anni in Italia con residenza in italia, sposata con italiano in procinto di rivere il divorzio, adesso parte per la Romania, che documenti deve fare in Romania da portare in Italia per chiedere la cittadinanza italiana..?? Grazie…

  40. mircea ha detto:

    salve,ho fatto la richiesta per cittadinanza italiana esendo una rumena.mi ha arrivato dalla carabinieri una richiesta di documentazione che dopo loro lo invia in preffetura.domanda e quanto tempo devo aspetare ancora,perche se chiamo preffetura non mi da chiaramenti,mi dicono che mi fano sapere loro.grazie

    • Purtroppo dovrà avrà pazienza, alla fine nessuna notizia è una buona notizia perché se la contattato, vuol dire che manca qualcosa.

  41. Patca mirel cosmin ha detto:

    Salve sono cittadino rumeno orami residente da 9 anni in italia con dipolma di 3 media e tra poko anche il diploma delle superiori ho lavorato anche a tempo determinata durante le vacanze estive i miei genitori sono rumeni anche lora ma ormai da 3 4 anni lavorano in nero senza documenti io come posso fare per ottenere la cittadinza al piu presto possibile dato che a genaio vorei entrare nell esercito iltaliano ma senza la cittadinaza nn poso fare niente?????

  42. Salve, io sono residente da 10 ani anche asunto da 10 ani ,posso richedere la citadinanza italiana ? e se posso quanto tempo ci vora per la risposta ? Grazie

    • Se Lei ha anche le varie dichiarazioni di redditto, può fare la richiesta per ottenere la cittadinanza che viene data dopo circa 3 anni da quando ha depositato tutti i documenti.

  43. Liviu ha detto:

    Salve! Per l’estratto dell’atto di nascita completo di tutte le generalità, si deve tradurre in italiano il certificato di nascita (il modello nuovo con l’apostille), e poi legalizzarre la traduzzione da un Giudice di Pace. (35 euro). Per il certificato penale del Paese di origine Romania, basta fare una dichiarazione sostitutiva della certificazione di assenza di condanne penali (in base al Art. 46 -lettera a – D.P.R. n. 445/2000). E’ vero, signora Copilau?

    • Buongiorno,

      Purtroppo la risposta è negativa. La traduzione e la legalizzazione devono essere effettuate da un traduttore autorizzato iscritto all’albo dei traduttori in Italia. L’asseverazione (giuramento) sarà fatta da colui che ha tradotto l’atto ovvero dal traduttore ufficiale, all’ufficio competente che normalmente è la Volontaria Giurisdizione.
      Per il certificato penale non basta l’autocertificazione, occorre il casellario giudiziario rilasciato dall’autorità competente sul territorio dello Stato d’origine del richiedente. Anche questo documento dovrà avere l’Apostille apposta dalla Prefettura del luogo di rilascio dell’atto e poi dovrà essere tradotto e legalizzato come sopra.

      Spero di essere stata chiara. Per ulteriori informazioni, mi può contattare al numero: 347.63.888.24

  44. aly ha detto:

    salve sono in it da 2007 e ho deciso di fare la citadinanza italiana pero devo andare per forza acasa x nulla osta ho li posso richedere anche da qui.

    • Di quale nulla osta sta parlando? Lei vuole la cittadinanza o si vuole sposare? Il nulla osta serve per il matrimonio, almeno è quello di cui sono io a conoscenza. L’unico documento per il quale dovrebbe andare a casa, nel caso in cui non abbia rilasciato una procura a qualcuno in Romania, è il casellario che non se lo dimentichi, deve essere postillato come il certificato di nascita.

  45. Claudiu ha detto:

    Salve unde domanda sono in italia dal 2002 adesso voglio fare la citadinanza italiana ma non ho pui il titiolo di songiorno….posso farlo anche senza ?

  46. Eugen Tancau ha detto:

    Buongiorno Sono un religioso rumeno, e ho deciso di chiedere la cittadinanza Italiana, sono residente in Italia da 14 ani, come devo fare vedendo che non ho nessun renditi da nessuna parte, come si procede senza che vado in Romania. Grazie della vostra risposta.

  47. Madalina ha detto:

    Buongiorno,
    lavoro in regola dal 2003 e ho deciso di chiedere la cittadinanza. Ho tradotto e a postillato il certificato di nascita e il casellario rumeno in Romania scoprendo adesso ce in realtà non è accettato in Italia; mi conferma?
    Inoltre non riesco a capire il discorso del permesso di soggiorno, come già detto lavoro in regola dal 2003 e non ho più un permesso di soggiorno da quando la Romania e entrata in UE. Gentilmente può essere più esplicita su questo argomento .
    Il versamento di un contributo pari a € 200,00 dove deve essere pagato?
    Cosa vuol dire certificato di residenza in BOLO ?; come tutti ho dovuto richiedere il certificato storico di residenza e il stato di famiglia appellando a una bugia spiegando che mi serve al mio consolato perché altrimenti mi obbligavano a fare l’autocertificazione. Devo comprare altre 2 marche da bollo per tutti 2 documenti?

    La ringrazio anticipatamente .

    • Gentile Signora,

      per essere chiara, le risponderò per punti:
      1. è vero che la Prefettura non accetta le traduzioni effettuate all’estero, nella fattispecie, la traduzione è stata giurata davanti a un notaio che ha autenticato la firma del traduttore in lingua romena. Quelli della Prefettura non hanno modo di capire quello che il notaio ha scritto quindi, non hanno accettato i documenti;
      2. probabilmente le è stato chiesto il titolo di soggiorno e non il permesso di soggiorno. Per ulteriori informazioni le consiglio di leggere questo articolo
      3. il versamento lo può fare a qualsiasi ufficio postale;
      4. non deve comprare le marche da bollo, ma richiedere al comune il “certificato in bollo”. Se le è stato rilasciato un certificato esente bollo, non è valido anche se lei le mettesse le marche da bollo (poi, chi è che gliele annulla?)

      Spero di essere stata esauriente.
      In bocca al lupo!

  48. ionela magureanu ha detto:

    salve sànt o romàncà màritatà cu un italian as dori sà stiu dacà am dreptul la citadinantà vàzut cà sotul meu a murit multumesc

    • Mi dispiace per la morte di suo marito purtroppo io non le so rispondere, si dovrebbe rivolgere alla Prefettura del luogo di residenza.

  49. andreea ha detto:

    salve, io ho un bimbo di 7mesi volevo sapere se posso chiedere la cittadinanza italiana per lui visto che è nato qua a torino??io sono da sola non ho un compagno…grazie

  50. Anamaria ha detto:

    Salve io sn in Italia dal 1999 e sn residente in Italia da 9anni e ho due figli un cittadino rumeno e un cittadino italiano, che possibilità ci sn di avere la cittadinanza italiana? Io Nn ho mai lavorato in Italia ho fatto lavoretti così dove avevano bisogno!

  51. Andreea ha detto:

    Sono in Italia da 10 anni e da allora ho sempre studiato, e in presente non ho in reddito, sono a carico dei miei genitori. Dovrei presentare la dichiarazione dei redditi dei miei genitori? Quanto dovrebbe essere l’ammontare?

    • Si è dimentica di specificare la sua età. Se è maggiorenne purtroppo deve presentare le dichiarazioni del suo reddito, se è minorenne, i genitori possono richiedere la cittadinanza anche per lei.

  52. ioana popescu ha detto:

    buna ziua. sant in Italia de 8 ani am facut dosar pt cetatenie italiana in 2012. sant casatorita cu un cetatean roman , doar sotul meu a lucrat cu acte in regula acesti 8ani, va rog sa-mi raspundeti daca este vreo problema pt mine ca nu am avut nici un reddito in italia sant a carico di mio marito. va multumesc

  53. Mititelu Gabriel ha detto:

    Ho fato la domanda per la cittadinanza italiana in prefettura con tutti documenti in regola,pero sono già passati 2 anni(termine quando lo stato italiano deve dare una risposta)e sul la mia domanda inscritta a ministero del intero via e-mail mi rispondono che stano aspettando le,pareri necessarie sinceramente non lo so quanto tempo devo ancora aspettare!

    • Da quando deposita la domanda per la cittadinanza e fin quando il Presidente della Repubblica firma il decreto, passano tre anni, all’incirca. Non si spaventi, la burocrazia è lunga.

  54. Aurel ha detto:

    Buna ziua, sunt rezident in Italia de 5 ani, imi pute-ti spune daca documentele cerute de la autoritatile romane trebuiesc sa fie apostilate si traduse in Romania sau pot fi apostilate in Romania si traduse in Italia. Va multumesc anticipat.

  55. Ciao.sono C.M,rumeno.ho fatto la richesta per la cittadinanza due anni fa.devo andare questi giorni a fare le impronte,poi devo fornire dei documenti per le altre due persone residenti con me…la mia ragazza ,mio fratello.

    Il mio fratello non ha un contratto a tempo indeterminato,quindi non li danno il soggiorno permanente in italia.
    Nel 2006 ho avuto un foglio di via .
    Posso avere dei problemmi per queste 2 cose?
    Grazie,aspetto i vostri pareri

  56. ANGELICA ha detto:

    Buongiorno,
    non riesco a capire dova va chiesto “certificato del casellario giudiziale e dei carichi pendenti”
    Nel mio caso in Romania oppure in Italia dove sono residente.?

    grazie
    Angelica

    • In Romania per il periodo in cui è vissuta là, per il periodo in cui è vissuta in Italia, lo chiede all’ufficio competente di zona.

  57. Salve io sono minorenne di 17 anni ma residuo legalmente in italia da 13 anni mia madre e divorziata e risiede legalmente da 17 anni e io con lei lei non ha la cittadinanza italiana ma io la desidererei perche dovrei partire all’estero potrei richiedere la cittadinanza ripeto sono 13 anni che abito in italia e ho frequentato asilo elementari medie e superiori momentaneamente ( ho la cittadinanza rumena perche sono nato in romania ) Grazie per la risposta

    • Purtroppo lei è minorenne quindi non la può richiedere però, sua madre sì e in quell’occasione la può chiedere anche per entrambe.

  58. Buongiorno!io sono in italia dal 2009,ho sempre lavorato fino a un anno fa quando mi sono sposata con uno cittadino italiano,essendo mamma a una minorenne nata in Romania e che da un anno risiede legalmente in italia e studia qua vorrei sapere se posso richiedere la cittadinanza italiana per lei e che documenti servono?la ringrazio,cordiali saluti

    • Se lei ha ottenuto la cittadinanza italiana può richiedere anche per sua figlia fin quando è minorenne altrimenti, quando farà la richiesta per sé stessa, potrà richiederla anche per sua figlia.

  59. elena ha detto:

    Buonasera. Un mese fa ho fatto la richiesta della cittadinanza italiana . Qualche giorno fa il mio avvocato mi ha informata che la Procura mi sta richiedendo il certificato de nascita in originale. Come il certificato di nascita(tradotto e legalizzato presso il Tribunale di Roma) è l’unico originale che ho, l’avvocato adesso mi sta chiedendo un attestato di nascita. L’attestato può essere richiesto tramite l’Ambasciata o solo in Romania? Potrei fare una copia dell’originale con l’Appostila di Haga?

    Grazie

    • Effettivamente l’originale non può essere consegnato però, può fare e consegnare una copia conforme all’originale presso qualsiasi comune di Italia.

  60. VALI ha detto:

    Buna seara,as dori sa stiu daca pot obtine cetatenia italiana si sa o pastrez si pe cea romana(dubla cetatenie)avand in vedere ca sunt casatorit in Romania dar am resedinta in Italia de 6 ani, mai precis as dori sa stiu daca odata cu primirea cetateniei italiene trebuie sa renunt la cea romana.Multumesc

  61. salve. cortesemente vorrei sapere se per ottenere la cittadinanza italiana dovrei ritornare al cognome che avevo prima del matrimonio,visto che secondo la legge rumena la moglie prende il cognome del marito,chiedo in qualita di moglie.
    grazie mille

    • No, perché dovrebbe cambiare il cognome? Dal certificato di matrimonio sicuramente risulta il passaggio all’attuale cognome.

  62. Domanda;;io non ho fatto 730 mi concessa citadinanza? Com’è fare ?sono una piersono che ho avuto sempre probleme !e posib.ad avere citadinanza?

  63. buongiorno,
    sono moldava e ho la cittadinanza rumena..vorrei ottenere quella italiana però in tanti mi hanno detto che posso averne solo 2.. devo annullare una? a chi posso rivolgermi?

    distinti saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 75 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: